enrico rizzi
GEAPRESS – Intervento del coordinatore nazionale di Animalisti Italiani Onlus nei confronti del Sindaco di Sant’Agata di Militello (ME) in tema di randagismo.

L’iniziativa del giovane coordinatore fa seguito ad alcune segnalazioni pervenute circa la possibile chiusura, per mancanza di fondi, del capitolo  destinato al randagismo. Un problema, questo, molto sentito in alcune regioni d’Italia ed in particolare in Sicilia.

Nella nota inviata da Rizzi, si sottolinea come il servizio di prevenzione e controllo del randagismo è un servizio igienico-sanitario pubblico obbligatorio per i Comuni. Precise norme, sia nazionali che regionali, richiamano i compiti affidati proprio agli enti comunali.

In Sicilia – ha riferito Enrico Rizzi – il randagismo è purtroppo una piaga altamente diffusa in tutti i comuni. Colgo l’occasione – ha aggiunto il coordinatore di Animalisti Italiani Onlus – per invitare il Sindaco di Sant’Agata di Militello ad attivare i provvedimenti ritenuti più idonei, affinché venga garantita un’adeguata vigilanza su tutto il territorio comunale sul benessere degli animali e vengano rispettate tutte le vigenti normative in materia di lotta al randagismo“.

Rizzi ha inoltre preannunciato una sua visita in provincia di Messina al fine di verificare personalmente le condizioni di vita degli animali all’interno delle strutture pubbliche e private, convenzionate con i Comuni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati