rondine
GEAPRESS – Nidi di rondine distrutti in Calabria.

Nei giorni scorsi il Corpo Forestale dello Stato, sezione di Davoli (CZ), è intervenuto a Santa Caterina dello Ionio (CZ) a seguito di una segnalazione nella quale si denunciava la distruzione di nove nidi di rondine costruiti sotto il cornicione di un fabbricato.

Il personale intervenuto avrebbe accertato la presenza sul terreno di resti di uova e dei nidi distrutti.

Sul caso sono ora in corso le indagini che potrebbero portare alla denuncia del responsabili.

Nidi e covate, sono protetti dalla legge sulla caccia. La loro distruzione, inoltre, potrebbe comportare la contestazione del reato di cui all’articolo 635, comma 2 del Codice penale (Danneggiamento) e del 544-bis C.P. (Uccisione di animali).

Rondini, balestrucci ed altri uccelli come i rondoni, sono molto utili sia all’ambiente urbano che alle coltivazioni, nutrendosi di insetti prelevati in volo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati