vongole
GEAPRESS – Sono arrivati alle prime luci dell’alba ed in pochissimo tempo hanno fatto un bottino di vari chili di vongole. Stavolta, però, sono stati fermati ed arrestati, in un vero e proprio blitz organizzato dai Carabinieri e dal personale della locale compagnia barracellare.

Già da qualche tempo ignoti sottraevano ingenti quantitativi di arselle, tanto da indurre i militari ed i barracelli ad organizzare una serie di appositi servizi mirati a contrastare il prelievo illecito. Nelle ceste dei pescatori di frodo finisce di tutto, dalle vongole alle cozze.

Ieri, puntualmente, i ladri si sono immersi nello stagno per rubare altri mitili ma non sono riusciti nel loro intento poiché diverse pattuglie sono arrivate insieme sul posto e hanno arrestato i responsabili, che hanno invano tentato la fuga.

Si tratta di quattro uomini di nazionalità romena, nullafacenti e residenti ad Olbia, che al momento del blitz avevano già sottratto una ventina di chili di vongole del valore di circa 300 euro. Il pescato  è stato restituito alla società che gestisce l’allevamento ed i malviventi sono stati invece tradotti dai Carabinieri della tenenza di San Teodoro e del Nucleo Radiomobile di Siniscola, presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari. Dovranno ora affrontare il processo con l’accusa di furto aggravato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati