OLYMPUS DIGITAL CAMERA
GEAPRESS – Nella notte di giovedì 18, gli Agenti del Comando Stazione di San Rossore e Posto Fisso a cavallo, hanno effettuato il sequestro di circa 40 kg di telline oltre ad attrezzi atti alla raccolta delle stesse.

Secondo la Forestale, l’attività di raccolta delle telline, sarebbe ampiamente diffusa su tutta la costa di San Rossore. Questo a causa dell’importante ritorno economico che garantisce ai pescatori di frodo. Un ricavo di oltre dieci euro a chilo.

L’attività di repressione vede ancora una volta il Corpo Forestale dello Stato impegnato in un attento controllo del fenomeno illegale.

Il successo dell’operazione risulta ancora più significativo in quanto le telline sequestrate sono state raccolte in tempi vietati. Infatti il mese di aprile è il periodo di riproduzione di questi molluschi bivalvi. Oltre al sequestro sono state irrogate sanzioni amministrative per oltre €10.000.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati