gallina strada
GEAPRESS – Ho mandato in tilt il traffico del Bay Bridge, a San Francisco, per quasi cinque ore. Raggiunto il casello del ponte che congiunge la città californiana con Oakland, la gallina ne ha combinato di tutti i colori. Ferma innanzi a potenti Suv, oppure a zigzagare  tra le macchine incolonnate. Di certo ha impensierito in molti oltre che per i rischi alla circolazione anche per quelli nei quali poteva essa stessa incorrere.

Sembra che alcune persone, ora identificate, siano state poco attente nella custodia del caparbio pennuto che ha poi raggiunto il ponte. La vicenda, però, è ancora tutta da verificare.

Infine è dovuta intervenire la Polizia Stradale ma nonostante ciò i primi interventi di cattura sono andati a vuoto. Sfuggita ad una sorta di retino con il quale doveva essere catturata, la gallina è finita quasi sotto le ruote di una macchina. Dopo l’urlo di una delle persone rimaste incolonnate nel traffico, è  uscita fortunatamente incolume.

Infine, dopo quasi cinque ore, tutto si è risolto ed il pennuto è stato consegnato a un Rifugio di animali  che non ha, però, molta intenzione di restituire il volatile al presunto proprietario. “Quella gallina è un soggetto particolare – ha riferito con ironia la proprietaria del Rifugio – Circa il presunto proprietario, deve prima provare che l’animale è  suo”. Un fatto, questo, che potrebbe rappresentare una situazione ideale e non solo per la gallina. Una volta individuato il responsabile della mancata custodia, potrebbero essergli addebitati i disagi arrecati.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati