GEAPRESS – Il Comando dei Vigili Urbani di Salerno ha diramato una nota che annuncia l’inizio del “servizio di prevenzione del randagismo” che svolgerà unitamente al personale ASL.
Da quello che si evince dalla nota stessa però il “servizio” sarà essenzialmente “punitivo” nei confronti dei randagi e degli animali abbandonati! Questi infatti, una volta individuati, verranno presi ed rinchiusi nel canile di via Ostaglio. Ma, si chiedono gli animalisti, dove sta la prevenzione? Non è certo questo il principio ispiratore della LQ 281/91 che promuove la corretta convivenza tra uomo e altri animali.
Gli animalisti locali, ricordano che una corretta prevenzione del randagismo prevede la sterilizzazione dei cani randagi, l’attivazione e il costante aggiornamento dell’anagrafe canina, il controllo dei microchip sui cani padronali, campagne di sensibilizzazione contro gli abbandoni, tutti interventi possono favorire un corretto e armonico rapporto uomo-animale.
Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati