cardellino
GEAPRESS – Un frutteto alla periferia di Siano, in provincia di Salerno. Questa la “location” dell’ennesimo impianto di uccellagione scoperto dalle Guardie ENPA di Salerno. Un fenomeno che, a detta della Protezione Animali, sarebbe molto diffuso in Campania. A farne le spese numerose specie di fringillidi e Cardellino in particolare.

Ad essere individuate dalle Guardie sono state alcune gabbie trappola a scatto nascoste tra gli alberi a cui era affiancata una gabbia con un richiamo vivo. Si trattava di Cardellini, Verzellini, Verdoni e Passeri precedentemente catturati e riutilizzati come richiamo.

Ancor prima dell’alba il personale Enpa si è appostato nei pressi del giardino e ha atteso l’arrivo del proprietario. Il soggetto, giunto dopo qualche ora, è stato generalizzato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per uccellagione e detenzione di fauna particolarmente protetta. Nel suo appezzamento è stata a sua volta rinvenuta una postazione per la cattura di avifauna con l’ausilio di reti.

Reti, paletti in legno, 16 gabbie trappola e numerosi archetti rinvenuti con le successive indagini presso l’abitazione dell’uccellatore, sono così stati posti sotto sequestro.

In questi mesi abbiamo speso molte giornate nella ricerca e attesa degli uccellatori – commenta il capo nucleo Michele Capano – ma ridare la libertà a questi uccelli ci ripaga degli sforzi fatti“.

Per la terza giornata di preapertura della stagione venatoria, l’Enpa ha effettuato controlli su alcuni cacciatori in zona Eboli. Pochi i colpi esplosi dalle doppiette salernitane ma nonostante questo, un cacciatore è stato verbalizzato per esercizio di caccia in terreni con coltivazione in atto, per lui una sanzione amministrativa e il ritiro del tesserino. Diverso invece l’esito per un altro cacciatore, sorpreso con munizionamento nonostante gli fosse stato ritirato il porto d’armi per reati venatori, quest’ultimo potrebbe essere soggetto a restrizioni particolari. Il soggetto era in compagnia di un altro cacciatore con regolare licenza.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati