GEAPRESS – “Ti diverti proprio a vederli soffrire?”. Questo lo slogan della prossima manifestazione anti circo (con animali) degli attivisti del gruppo VEG in Campania. Provvisti di volantini,megafono, materiale informativo e striscioni, sabato 5 gennaio saranno a Salerno, nel piazzale antistante lo stadio Arechi, per spiegare i motivi del loro no ai circhi che utilizzano gli animali.

In queste realtà, asseriscono gli organizzatori, gli animali sono privati della libertà e mantenuti in ambienti innaturali. Animali appartenenti a specie che in natura percorrono centinaia di chilometri e che invece, nei circhi, trascorrono l’intera esistenza in cattività. Situazioni che  reprimono la vera natura degli animali.

Luci, rumori e la presenza della folla agitata durante gli spettacoli. Poi i lunghi viaggi. Tutti elementi di stress, a sentire gli attivisti di VEG in Campani, che si manifestano anche con movimenti sterotipati. Una prigionia che dura tutta una vita e contro la quale  si sono già espressi noti psicologi in merito agli aspetti educativi che ne deriverebbero.

Rifiutiamo questo tipo di spettacolo, dicono da VEG in Campania, vogliamo spezzare le catene. Quelle vere e quelle mentali che impediscono entrambe di muoversi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati