gheppio
GEAPRESS – Nuovi interventi delle Guardie della Protezione Animali di Salerno le quali, tra le ultime operazioni, hanno provveduto al recupero di un Gheppio nella periferia di Pontecagnano.

L’uccello rapace non presenta segni di colpi di arma da fuoco ma, riferiscono gli operatori dell’ENPA, era stato molto più probabile vittima di un impatto. Recuperato dai volontari è stato consegnato alla Polizia Provinciale che provvederà al trasporto presso il Cras di Napoli.

Prosegue intanto l’attività di vigilanza nei confronti degli uccelli migratori anche se il fenomeno quest’anno sembra ancora scarso. I controlli regolari, inoltre, sembrerebbero costituire un buon deterrente contro gli atti di bracconaggio. Nello scorso week end, però, è stata sanzionata una squadra di cacciatori cinghialisti. I fatti sono avvenuti nell’agro nocerino e la contestazione riguarda l’aver mancato di indossare il giubbetto fluorescente.

Nella stessa giornata sono state rimosse alcune nasse da un tratto del fiume Sarno. Il Sarno, sottolinea l’Enpa, ricade nell’omonimo Parco Regionale ed il corpo idrico è da considerarsi zona “A” – Area di riserva integrale, almeno nel punto interessato dalla presenza di nasse. Proseguiranno nei prossimi giorni le attività volte alla protezione del popolo migratore. L’Enpa invita i cittadini a segnalare i casi di detenzione di fauna selvatica e gli atti di bracconaggio alla mail: salerno@enpa.org

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati