ercolino
GEAPRESS Due storie al limite dell’impossibile, entrambe cadute addosso ai volontari dell’associzione Heidi-Una vita da Cani  di Rossano Stazione, frazione di Rossano, in provincia di Cosenza.

Due cani affetti da rogna, arrivati uno dietro l’altro ed in gravi condizioni di salute. Tanto gravi che il primo, il cagnolone Jesus, non è sopravvissuto. “Quando lo abbiamo trovato – riferisce Erica Lioi vice presidente dell’associazione – non credevamo ai nostri occhi. Ci siamo subito chiesti quanto debbano soffrire queste creature considerate peggio che niente”. Impossibile dare una descrizione esatta di quello che era ormai l’ombra di un cane da caccia. Forse abbandonato oppure chissà cos’altro.

Nonostante le cure veterinarie e le mille premure dei volontari, che ora si sentono soli e abbandonati, per Jesus non c’è stato niente da fare. Le emergenze, però, non vengono però mai da sole ed a Rossano Stazione, già poche ore dopo la morte di Jesus, si è presentato un altro drammatico caso.

Questa volta, il nuovo problema della pessima gestione del randagismo, è arrivato dentro uno scatola di cartone. I suoi occhi, riferiscono i volontari, raccontano del suo dolore e della sua paura. Ercolino, così è stato chiamato il piccolo randagio, è stato abbandonato in strada. Poi l’urto con una macchina e la ferita alla vescica così come certificato dal Veterinario. Si attendono ora le lastre, ma per Ercolino si spera faccia fede alla forza del suo nome.

Si spera in un aiuto ed appena possibile nell’adozione. Questo la mail messa a disposizione dai volontari info.unavitadacani@gmail.com

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati