trachemys
GEAPRESS – Una grossa tartaruga che camminava su via Tuscolana all’altezza di Cinecittà. Questo il contenuto di una telefonata arrivata stamani alla segreteria di EARTH.
L’animale era stato bloccato da alcuni passanti utilizzando  una cassetta per la frutta. La povera Trachemys scripta elegans, tartaruga di origine americana, cercava di infilarsi in un canale di scolo fognario. Quando i volontari di  EARTH sono giunti sul posto si sono accorti che l’animale era ferito e mostrava danni al piastrone per un probabile investimento.  Lo hanno quindi immediatamente portato in clinica veterinaria dove è stato necessario ricostruire parte della corazza con un materiale resinoso.

“Questo tipo di Trachemys è  attualmente inserita in Allegato B del Regolamento CE n° 338/97 del 09.12.1996 – spiega Valentina Coppola, presidente di EARTH – Tuttavia, secondo Earth, sono molti a possedere tali tartarughe che possono da adulte  raggiungere  dimensioni  importanti. “Se ne liberano in giardini e laghetti cittadini” – ha aggiunto la presidente di EARTH.

La Tartaruga che è stata battezzata “ Ninja” dall’omonimo  cartone animato sta ora bene e potrà essere adottata a partire dalla prossima settimana. “Speriamo che Ninja trovi una casa dove ci si voglia prendere realmente cura di lei e non la si abbandoni perché ha la colpa di essere cresciuta”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati