carabinieri
GEAPRESS – Insolito episodio occorso oggi a Roma. A richiedere l’intervento dei Carabinieri, è stata infatti una Guardia Zoofila che si era accorta di una gabbia per uccellini in un balcone privato.

La gabbia, appariva coperta da un sacco dell’immondizia. Fatto, quest’ultimo, che aveva indotto a pensare ad un maltrattamento di animali.

Minuti dopo è così giunta nei luoghi una pattuglia dei militari della Stazione Carabinieri Roma Aventino. Bussato alla porta dell’appartamento segnalato, i militari hanno subito notato il nervosismo della coppia che viveva nel posto. Quale rarissima specie di uccellino doveva essere detenuto?

La gabbia era però   vuota ed il nervosismo dei due si giustificava con il possesso di ben 19 piante di marijuana di varie altezze, 110 grammi di “erba” pronta per essere venduta e 2.000 semi di cannabis indica ancora da interrare.

I due “coltivatori diretti” sono rimasti nella loro abitazione, ma in regime di arresti domiciliari in attesa di processo per direttissima. La droga è stata interamente sequestrata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati