testudo hermanni
GEAPRESS – Non è il primo intervento in zona dei Carabinieri che coinvolge in qualche maniera i detentori della Testudo hermanni, una specie di tartaruga protetta dalla Convenzione di Washington. In genere, però, si è trattato di operazioni di polizia scaturite nell’ambito di accertamenti particolari, come quelli  antidroga.

Questa volta, invece, la matrice è diversa. Un detentore autorizzato e tre romani sorpresi a rubare ben otto tartarughe dal giardino di una villa di Torvaianica. Proprio mentre i tre stavano scavalcando il muro di cinta è apparsa la pattuglia dei Carabinieri del Comando Stazione di Torvaianica. Tre ladri di tartarughe, subito fermati ed a quanto pare già conosciuti ma per fatti non specifici.

Secondo il Comando Compagnia di Pomezia, dal quale dipende la Stazione di Torvaianica, nel litorale romano non è cosa infrequente trovare possessori di queste tartarughe. Un fenomeno che potrebbe esserre alimentato anche da traffici illeciti. La Testudo hermanni, infatti, può essere detenuta solo se in possesso di regolare documentazione Cites.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati