pae
GEAPRESS – Si svolgerà mercoledì 25 settembre a Roma presso la sala convegni Hotel delle Nazioni (Via Poli, 6 – Fontana di Trevi ore 10,30)  il convegno  ” Fermiamo la Vivisezione in Italia, in Europa”.

L’appuntamento, negli intenti degli organizzatori, dovrà rappresentare il più importante evento tematico sulle problematiche e le prospettive inerenti la sperimentazione animale ed il confronto con i metodi alternativi. L’obiettivo è quello di fare il punto della situazione e, soprattutto, di identificare gli ulteriori passi avanti da compiere per una gestione sempre più efficace e coordinata della Ricerca scientifica che non faccia uso di animali. Più rapida  più  affidabile più economica e più sicura per il genere umano, riferisce il comunicato del Partito Animalista Europeo.

Due gli argomenti principali che saranno trattati. Il tavolo Ministeriale sui Metodi Alternativi alla Sperimentazione Animale e la partecipazione dei ricercatori componenti il medesimo Tavolo: Dott. Massimo Tettamanti, Dott.ssa Candida Nastrucci, Dott.ssa Susanna Penco. Illustrata inoltre l’iniziativa popolare Stop Vivisection, atta ad abrogare la direttiva 2010/63/UE sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici, con la partecipazione di autorevoli scienziati di fama internazionale quali il Prof. Claude Reiss comitato promotore e della Dott.ssa F. Pratesi comitato organizzatore dell’European Citizens Initiative (ECI).

Hanno accettato l’invito del Partito Animalista Europeo anche gli esponenti del mondo politico tra cui l’ Onorevole Michela Vittoria Brambilla (PdL), la Senatrice Silvana Amati (PD), la Senatrice Paola Taverna (M5S) e l’Onorevole Renato Balduzzi (SC) per avere inaugurato ad aprile 2013, nel corso del suo mandato come Ministro della Salute, il primo Tavolo tecnico ministeriale sui metodi alternativi alla Sperimentazione Animale.

In attesa di conferma: On. Beatrice Lorenzin Ministro della Salute, On. Maria Chiara Carrozza Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca

La scelta della data è legata anche a ricordare il più grande evento di mobilitazione di piazza che vide nel 2010 la partecipazione di centinaia  di migliaia di attivisti in tutta Europa per contestare la direttiva europea appena licenziata.

L’evento del prossimo 25 settembre, è promosso dal PAE, Partito Animalista Europeo, in collaborazione con le associazioni Memento Naturae, Roma for Animals ed Istinto Animale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati