cavallo occhi
GEAPRESS – Temperatura nella norma, dunque nessun motivo di polemica per le evenutali inosservanze dei guidatori di botticelle.

Si è conclusa così la prima giornata delle “ronde” animaliste comunicate dal PAE (Partito Animalista Europeo) in collaborazione con Roma for Animals e Memento Naturae (vedi articolo GeaPress). Come è noto una disposizione del Comune di Roma, impone il fermo delle note carrozze per turisti quando la temperatura raggiunge i 35 gradi.

Il PAE, però, promette a breve nuovi controlli, ovvero in occasione delle prossime ondate di caldo.

Come è noto l’anno scorso, in occasione di analoghi controlli condotti nel periodo estivo, si sono avuti veri e propri scontri con i guidatori delle botticelle, oltre che polemiche sui presunti mancati controlli. Eventi che si conclusero con fermi di polizia e denunce.

Dunque controlli rinviati ad una maggiore ondata di caldo che di certo, nell’arco dell’estate, non mancherà di arrivare. “Mi piacerebbe sapere quante verbalizzazioni sono state fatte a Roma quando la temperatura raggiunge i trentacinque gradi – riferisce a GeaPress Stefano Fuccelli, presidente del Partito Animalista Europeo – . Il problema va comunque analizzato da due diversi punti di vista – ha aggiunto il presidente del PAE – Il rispetto della norma ed una soluzione per le botticelle, ovvero quello che noi proponiamo: lo loro abolizione. Sul rispetto delle disposizioni vigenti, però, ci piacerebbe che ci fossero precisi richiami,da parte del Sindaco, ad esempio“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati