tonno
GEAPRESS – Ancora  controlli della Capitaneria di porto di Roma/Fiumicino finalizzati alla salvaguardia delle specie che popolano il male ma anche alla tutela del consumatore.

In tale contesto sono stati eseguiti nella giornata di ieri due mirati controlli in  ristoranti di Fiumicino e di Roma. Nel corso dell’ ispezione il personale militare ha eseguito, complessivamente, il sequestro di oltre 3 quintali di pescato che sarebbe risultato privo della necessaria documentazione relativa alla tracciabilità. In tutto sono stati elevati verbali per un importo pari a 6666 euro.

Tra le specie  poste sotto sequestro anche sette di Tonno. Su questi animali sono attualmente in corso ulteriori accertamenti effettuati congiuntamente con l’Autorità sanitaria. Il tutto per  appurare se si tratti o meno di tonno rosso la cui cattura e commercializzazione è, com’è noto, oggetto di particolare attenzione da parte degli Organismi comunitari ed internazionale.

Le attività di monitoraggio e controllo sulla filiera commerciale dei prodotti ittici proseguiranno nei prossimi giorni sia nei ristoranti della capitale che in quelli presenti sul litorale romano.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati