tartaruga verde
GEAPRESS – Un ritrovamento importante anche per la rarità della specie.

Una “Chelonia mydas”, ossia una tartaruga verde, è stata recuperata da un peschereccio della marineria di Molfetta (BA). Il ritrovamento è avvenuto tra Giovinazzo e Molfetta. Il rettile, del peso di circa due chilogrammi, era lungo 33 centimetri. L’esemplare appare in buone condizioni di salute ma sarà sottoposto a una serie di accertamenti presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari dal prof. Antonio di Bello.

La Chelonia Mydas è una specie considerata dall’IUCN a forte rischio di estinzione pertanto diventa fondamentale la sua salvaguardia. Per il Centro Recupero Tartarughe Marine del WWF di Molfetta si tratta di un importantissimo ritrovamento, da inserire negli annali dell’attività della struttura che ormai si presta a raggiungere le 300 tartarughe recuperate dall’inizio dell’anno grazie alla disponibilità e sensibilità della marinerie di Bisceglie, Trani e Molfetta.

Per Pasquale Salvemini, responsabile del Centro, il ritrovamento odierno può rappresentare un ottimo punto di partenza per avviare azioni di ricerca scientifica sugli areali di questi fantastici animali.

CLICCA QUI per ricevere la NEWSLETTER di GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati