fare ambiente guardie
GEAPRESS – Sono proseguiti anche nei giorni scorsi i controlli ittici da parte delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente. In tale contesto sono state controllate numerose persone  mentre erano intente in attività di pesca. I controlli, informa una nota delle Guardie Ecozoofile di Rimini, si sono svolti su tutto il territorio della Provincia, ed erano finalizzati al contrasto della pesca di frodo.

L’intervento è avvenuto in coordinamento con la Polizia Provinciale, con la quale Fare Ambiente ha firmato una convenzione di durata annuale per la Vigilanza Ittica e Venatoria.

Effettuare questo tipo di controlli – sottolinea il Vice Responsabile Provinciale delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente Edoardo Morri – è importante al fine di evitare e contrastare ogni tipo di pesca di frodo, ritengo inoltre che per i pescatori “in regola” sia importante vedere un controllo assiduo e costante, per dare anche un’ impressione di sicurezza.”

I controlli, visto anche l’ arrivo della stagione estiva, verranno man mano intensificati maggiormente, restando a disposizione della Polizia Provinciale per eventuali interventi in loco a situazioni di competenza delle Guardie Ecozoofile.

Prosegue, infine, il corso di formazione per Aspiranti Guardie Ecozoofile organizzato da Fare Ambiente, ormai giunto alla nona lezione; 50 i partecipanti su 3 province (Rimini, Forlì – Cesena e Ravenna). Per la metà di giugno sono previsti gli esami. Per informazioni contattare il numero 388.17.24.806

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati