andrea zanoni III
GEAPRESS – Si svolgerà lunedì 12 maggio alle 11.30, presso il Bagno Caldari 68  Lungo Mare di Vittorio a Rimini, la conferenza stampa dell’Eurodeputato Andrea Zanoni in merito all’installazione di 19 piattaforme nel mare della Croazia.

La preoccupazione dell’On.le Zanoni, candidato al Parlamento europeo nelle liste del Partito Democratico per le elezioni del 25 maggio,  è per l’integrita degli ecosistemi marini ed il turismo nelle nostre coste. “Gli ecosistemi marini sono una ricchezza del nostro pianeta – ha spiegato l’On.le Zanoni – che in questi anni abbiamo sottovalutato e sfruttato senza considerare che più del 70% della superficie terrestre è costituita da oceani. Se non invertiamo immediatamente la rotta consegneremo alle future generazioni mari senza più forme di vita condannando a morte una risorsa inestimabile dalla quale dipende la vita dell’intero Pianeta”.

L’Europarlamentare ricorda come già nel novembre 2013, aveva presentato un’interrogazione alla Commissione europea per chiedere indagini sulle ricerche di idrocarburi. Il riferimento è all’emissione ogni  dieci secondi di un muro di onde sonore di 240, 260 decibel che rappresentano, ad avviso dell’On.le Zanoni, una fonte di inquinamento acustico subacqueo “con possibili effetti negativi sul prezioso ecosistema marino” .

Il 30 gennaio 2014, il Commissario Ue all’Ambiente Janez Potočnik ha poi risposto all’interrogazione ricordando l’obbligo degli Stati membri di rispettare le normative ambientali europee.

Alla conferenza stampa prenderà parte Sauro Pari, editore e presidente della Fondazione Cetacea. Al termine della conferenza seguirà un dibattito con il pubblico.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati