contrabbando uccelli
GEAPRESS – Due diversi tentativi tentativi  di contrabbandare uccelli forse utilizzati nei combattimenti, sono stati bloccati dalla Polizia di Frontiera in servizio presso l’aeroporto di  Leeds – Bradford, in Inghilterra.  Gli animali, in entrambi i casi, erano sistemati all’interno delle valigie, che hanno rivelato l’insolito contenuto al controllo ai raggi x.

In tutto nove Francolini grigi (Francolinus pondicerianus) originari dell’asia del sud e, secondo la Polizia Frontaliera del Regno Unito, spesso allevati per i combattimenti. In entrambi i casi i voli provenivano dalla capitale del Pakistan, Islamabad.

Il primo sequestro è avvenuto lo scorso  4 maggio. In tutto quattro uccelli nascosti all’interno della valigia. Il secondo intervento è invece dell’11 maggio. In entrambi i casi, la Polizia Frontaliera ha diffuso la notizia solo oggi.

Secondo Sam Bullimore,  vicedirettore della Polizia Frontaliera presso  l’aeroporto di Leeds Bradford, si tratta dei primi sequestri di questo genere. Gli stessi Agenti, ha riferito sempre il vicedirettore,  sono rimasti sorpresi quando hanno capito cosa i passeggeri stavano esattamente  contrabbandando.

Gli uccelli, stante il comunicato della Polizia Frontaliera,  erano stati sistemati all’interno di  singole gabbiette di legno a sua volta rinchiuse nelle valigie.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: