motovedetta reti
GEAPRESS – Intervento, nella mattinata di oggi, della motovedetta CP 558 in servizio di polizia marittima, e della motovedetta CP 546, dipendente dalla Guardia Costiera di Gioia Tauro (RC). I militari hanno infatti rinvenuto due reti da posta derivanti, di lunghezza complessiva di circa 1300 metri. Le reti, illecitamente utilizzate, sono state poste  sotto sequestro.

In particolare, un diportista è stato sorpreso ad utilizzare una rete da posta di tipo derivante di 450 metri di lunghezza. L’attrezzo potrebbe essere utilizzato solo da pescatori professionali. Per questo motivo il diportista veniva sanzionato per violazione del D.P.R. 1639/1968. Allo stesso è stata contestata la sanzione amministrativa di 1000 euro così come stabilito  dal D. lgs 09.01.2012 nr. 4.

Altra rete della medesima tipologia, di una lunghezza di circa 800 metri, veniva inoltre rinvenuta in stato di abbandono nella stessa località.

Le attività di controllo, informa la Guardia Costiera, proseguiranno in maniera intensa, tanto via mare al fine di accertare e reprimere ogni comportamento illecito, nonché sul territorio.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati