DAINO
GEAPRESS – Probabile ricorso al Consiglio di Stato, in merito alla questione degli abbattimenti dei daini nella Pineta di Classe, in provincia di Ravenna. Questo stanno valutando le associazioni ricorrenti dopo che il TAR Emilia Romagna non ha sospeso il piano di abbattimento dei daini predisposto dalla Provincia di Ravenna, condannando altresì le associazioni alle spese del giudizio cautelare.

Ad avviso dell’ Associazione Vittime delle Caccia, di Animal Liberation ed Earth la delibera della Giunta Provinciale che abilità i sele-controllori dell’Ambito Territoriale Caccia, potrebbe presentare aspetti di illegittimità.

Le associazioni avevano sostenuto carenze istruttorie e motivazionali in ordine all’effettivo numero di daini presenti in pineta e alla mancata applicazione dei metodi ecologici incruenti, ma la delibera potrebbe contrastare con una specifica procedura regolamentare dei piani di prelievo venatori.

In questo contesto le Associazioni ricorrenti ritengono che l’appello al Consiglio di Stato, oltre ad ogni iniziativa di sensibilizzazione al cospetto dell’opinione pubblica e delle Istituzioni, possa rispondere all’esigenza primaria e in questo caso prevalente di tutela della fauna e della sicurezza dei fruitori del Parco e delle aree contigue.

Come è noto le associazioni sono riunite nel Coordinamento “Viva i daini vivi della Pineta di Classe”, 19 gennaio 2015

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati