polizia provinciale controlli
GEAPRESS – Sei persone denunciate su un centinaio di cacciatori controllati. Vi sono poi gli illeciti amministrativi scaturiti nel corso dei controlli predisposti dal Comandante della Polizia Provinciale di Ragusa Raffaele Falconieri in occasione della cosiddetta preapertura venatoria.

Il tutto è avvenuto in aree a forte vocazione venatoria. Qui, infatti, erano affluiti numerosi seguaci di Diana in molti casi provenienti da altre province siciliane. Le denunce riguardano un uomo originario della provincia accusato di porto abusivo d’armi e tentato furto venatorio. Furto venatorio per una seconda persone proveniente dalla provincia di Catania, mentre quattro cacciatori sono stati sanzionati per l’uso del furetto senza museruola. Questi ultimi erano tutti di fuori provincia.

Sei i verbali amministrativi, che hanno riguardato, in quattro casi, la scelta di un ATC non consentito, uno per il superamento del limite massimo di conigli abbattuti e uno per mancata annotazione dei dati sul tesserino.

I controlli della Polizia Provinciale erano stati disposti con molto anticipo rispetto all’apertura della stagione venatoria ed avevano coinvolto diverse pattuglie.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati