carabinieri cop
GEAPRESS – Un fatto accaduto nel pieno centro di Pozzallo, in provincia di Ragusa.

Non una volta, ma ben due  sarebbero gli episodi di maltrattamento di un cane nelle disponibilità di un cittadino di origine romena. L’uomo, infatti, sarebbe  stato attenzionato una prima volta dai Carabinieri, allertati da alcuni cittadini, con l’accusa di avere picchiato il cane.

Il povero animale, fatto visitare da un Veterinario ed accertate le buone condizioni di salute, è stato riconsegnato al soggetto. Lo stesso, appena il giorno dopo, sarebbe stato nuovamente visto picchiare il cane. L’intervento dei Carabinieri ha questa volta comportato l’affido del cane ad una associazione locale, mentre il cittadino romeno è stato denunciato con l’accusa di maltrattamento di animali.

Tutto sembrava finito, ma appena uscito dalla Caserma, l’uomo si sarebbe scagliato contro alcune macchine nei pressi posteggiate ed alla vista dei Carabinieri, immediatamente intervenuti, avrebbe aggredito anche loro. A questo punto è scattato l’arresto grazie alla contestazione di altri reati. Quello di maltrattamento di animali, infatti, non prevede l’arresto in flagranza di reato. Anzi, una pena detentiva è pressocchè impossibile anche nel caso di condanna definitiva.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati