cartucce sequestro ischia
GEAPRESS – Centinaia di cartucce nel terreno, oltre a un gilet, zaini ed un richiamo acustico elettromagnetico.

Questa quanto abbandonato dai due bracconieri in fuga nelle campagne di Presicce (LE). La loro attività, infatti, era stata notata dal Corpo Forestale dello Stato intervenuto con il personale del Comando Stazione di Gallipoli ed il Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale (NIPAF).

L’intervento dei Forestali è maturato proprio nel corso dei controlli  finalizzati  al contrasto dell’uso dei richiami acustici, notoriamente vietati dalla legge.

Numerose cartucce sono comunque state trovate all’interno di  un’automobile sottoposta a perquisizione. Subito è scattata la denuncia per i reati di caccia con mezzi vietati ed abbandono di materiale esplodente. Il secondo bracconiere è attualmente ricercato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati