GEAPRESS – Di nuovo cacciatori-bracconieri. Questa volta ad intervenire la Polizia Provinciale di Prato che ha sequestrato trappole, richiami acustici vietati, oltre che ad aver riscontrato l’abbattimento di specie protette. Tutto sequestrato, assieme alle armi e alle  munizioni. Quattro denunciati alla Procura della Repubblica di Prato.

Come se ciò non bastasse, così aggiunge  il Comandante Michele Pellegrini: “Ci sono inoltre da registrare due violazioni amministrative, sempre a carico di cacciatori, nel Comune di Vernio. Esercitavano la caccia su terreno coperto da neve (consentita solo per i cinghiali)“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati