cervo sacco II
GEAPRESS – Sorpreso dalla  Polizia Provinciale di Prato. Un cacciatore, sprovvisto di abilitazione per la caccia al cervo, stava in quel momento cercando di nascondere nel bosco l’animale, dopo averlo ucciso.

La scoperta è avvenuta nel Comune di Cantagallo, in località Campitelli.

Gli agenti della Polizia provinciale, subito avvisati dalle Guardie Venatorie volontarie che avevano accertato l’abbattimento illegale di un cervo, hanno sorpreso il cacciatore. Il povero animale era stato infilato in un grosso sacco nero ed era stato così trasportato per alcuni chilometri con il proprio automezzo. L’uomo, riferisce la Polizia Provinciale, stava cercando di nasconderlo.

Il cervo, una femmina di circa 60 Kg., è stato posto sotto sequestro mentre al cacciatore è stata elevata una sanzione di 2.060 euro.

Secondo quanto comunicato dalla Provincia di Prato, l’intervento dimostra ancora una volta l’impegno e l’importanza del coordinamento di Polizia Provinciale e Guardie venatorie per la tutela del patrimonio faunistico della nostra provincia.
La Polizia provinciale informa che, in considerazione della prossima chiusura della caccia di selezione, prevista per sabato 15 marzo, intensificherà i controlli sul corretto svolgimento e ricorda la propria disponibilità a fornire informazioni e ricevere richieste e segnalazioni attraverso il numero di telefono 337-317977 o il sito internet dedicato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati