pecore morte
GEAPRESS – Ovini in avanzato stato di decomposizione, ossa accatastate ed interrate in una grande fossa creata con mezzi meccanici. Questo quanto scoperto dal Comando stazione Forestale di Recanati in un’area dell’abito comunale di Potenza Picena (MC).

La zona interessata è stata ora posta sotto sequestro così come convalidato dal GIP a seguito delle indagini coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Tullio Cicoria. Ad intervenire nei luoghi anche l’ASUR di Macerata – Area Vasta n. 3.

Secondo quanto comunicato dal Corpo forestale dello Stato, il Pubblico Ministero ha disposto l’ispezione del sito al fine di potere documentare le tipologie di rifiuti oltre che lo stesso prelievo delle carcasse. Sarà importante, infatti, accertare le cause della morte delle pecore. Ad essere incaricata delle analisi è la stessa ASUR di Macerata che si avvarrà dei laboratori dell’Isituto Zooprofilattico Sperimentale di Tolentino.

Deferito all’Autorità Giudiziaria è invece il proprietario dell’area nonchè presunto autore del fatto. Ad essere contestato è anche il reato di discarica abusiva che prevede, spiega sempre il Corpo forestale dello Stato, la confisca dei luoghi

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati