pesce rete
GEAPRESS – Intervento in tema di pesca illegale, della Guardia Costiera di Porto Torres (SS). Nella  mattinata di ieri i militari hanno infatti portato a termine il sequestro di circa mezza tonnellata di pescato olre che dell’attrezzatura da pesca non regolare. A finire denunciato è stato il comandante di un’unità da pesca in trasferimento da un altro compartimento marittimo. Due le  sanzioni amministrative elevate per un ammontare complessivo di 6.000 Euro. Applicati, inoltre, 12 punti sulla Licenza.

L’operazione è iniziata poco dopo le ore 12.00, quando la MN CP 291, unità d’altura dislocata presso la Capitaneria di porto turritana, durante l’attività di pattugliamento nel Golfo dell’Asinara ha effettuato un controllo ad un motopesca in attività a 16 miglia a Nord di Isola Rossa, intimandogli l’alt per i controlli di rito. Una volta saliti a bordo, i militari hanno proceduto ad ispezionare i locali dell’unità rinvenendo circa 70 chilogrammi di pescato sotto misura, attrezzatura da pesca con maglie non regolamentari, nonché la mancanza a bordo del Logbook, ossia il giornale di pesca previsto dalle norme UE per registrare le catture.

L’unità da pesca è stata così scortata nel porto di Porto Torres per l’esecuzione dei sequestri, uno penale per il prodotto sottomisura e l’altro amministrativo dei restanti oltre 400 chilogrammi per la mancanza del giornale di pesca, oltre a tutta l’attività di Polizia giudiziaria e di applicazione dei punti.

Il pescato sottomisura è stato donato in beneficienza alla Caritas diocesana di Sassari mentre il restante prodotto ittico sequestrato è stato venduto all’asta per un valore complessivo di 800 euro.

In applicazione della normativa sulla pesca, la Guardia Costiera provvederà inoltre ad applicare 12 punti al comandante del motopesca e al titolare della Licenza che, stante i precedenti riscontrati, ne comporterà la sospensione per 2 mesi.

Il Comando della Guardia Costiera, nel ribadire che l’attività di controllo su tutta la filiera della pesca continuerà regolarmente a tutela delle specie sottoposte a restrizioni e ecosistemi marini in genere, invita tutti i consumatori ad acquistare solo ed esclusivamente prodotto di cui sia certificata la provenienza.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati