II mareamico
GEAPRESS – La foto che ritrae la povera volpe morta a Punta Bianca, nei pressi di Agrigento, è stata scattata dall’associazione MareAmico che torna ora a chiedere il divieto di caccia nella zona.

L’animale, centrato da un colpo di fucile, è risucito a scappare ma poi, bloccato dalle ferite mortali, è stramazzato nella spiaggia. Secondo Claudio Lombardo, responsabile di MareAmico, i colpi esplosi ieri mattina sono stati uditi distintamente. Tanti spari da fare pensare più ad una esercitazione militare che ad una battuta di caccia. Secondo l’associazione, ormai da troppo tempo si attende che Punta Bianca e le contrade Zingarello e Drasi, diventino Riserva Naturale

L’appello è ora rivolto all’Assessore Regionale al Territorio e Ambiente Maria Lo Bello, originaria proprio di Agrigento. Procede affinché Punta Bianca sia dichiarata Riserva Naturale, ovvero zona protetta.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati