rete da posta sequestro Guardia Costiera
GEAPRESS – Continua incessante l’attività di vigilanza e controllo degli uomini della Guardia Costiera intesa al contrasto dei comportamenti illegali in materia di pesca. Durante la notte gli uomini della Guardia Costiera di Porto Cesareo, hanno individuato due reti da posta sprovviste della prevista segnalazione nelle acque antistanti Porto Cesareo.

Entrambi gli attrezzi da pesca, per un totale di 2.500 metri sono stati rimossi dal mare poiché, in carenza della idonea segnalazione, rappresentavano un pericolo per la sicurezza della navigazione. Gli stessi attrezzi da pesca sono stati quindi posti sotto sequestro.

La Guardia Costiera ricorda, inoltre, che il sevizio di ricerca e soccorso in mare è assicurato 24 ore su 24 con allerta immediata dai mezzi della Capitaneria di Porto e che il numero gratuito per le emergenze in mare è il 1530.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati