Polemiche in Polonia sulle autorizzazioni ministeriali per la macellazione riturale concesse dal locale Ministero dell’Agricoltura. Come è noto il metodo si basa sull’uccisione per dissanguamento dell’animale secondo un rituale in uso sia presso i fedeli musulmani che ebraici. Secondo gli animalisti si tratta di un metodo cruento avvenendo senza previo stordimento.

La legge polacca, sostengono alcuni animalisti locali, non prevede tale metodo che è invece autorizzato da specifichi provvedimenti ministeriali. La mancanza di una previsione di legge avrebbe fornito appiglio per un esposto. La Polonia esporta comunemente carne derivante da macellazione rituale sia verso paesi musulmani che Israele. Due macelli sono autorizzati allo scopo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati