civetta liberazione
GEAPRESS – Una liberazione che ha emozionato in molti, quella della piccola civetta recuperata dal Corpo Forestale dello Stato e rilasciata nel corso dell’iniziativa a favore dei bimbi della Scuola per l’Infanzia “E.Maraini” di Rieti.

La civetta, curata presso Piano dell’Abatino dal Prof De Marco Antonio, è tornata così in natura tra gli applausi dei bimbi entusiasti di vederla volare via verso la ritrovata liberta. Ovviamente prima di liberare la Civetta l’Isp. Murino, del Corpo Forestale dello Stato di Rieti, ha voluto sottolineare alcune peculiarità di questi rapaci notturni e della fauna in genere.

Quest’anno, per la prima volta, l’iniziativa si è svolta presso il Santuario di  S. Giacomo di Poggio Bustone. Una intera giornata, quella di sabato, dedicata alla famiglia e per questo erano presenti i genitori.

Alle ore  09.30 di oggi sabato 18 ottobre 2014, i bambini  della Scuola dell’infanzia “E.Maraini”, si sono così ritrovati presso il “Santuario Francescano di S.Giacomo di Poggio Bustone”. La regia è stata curata dalle Suore  Francescane che gestiscono la Scuola Materna, con la collaborazione  del  Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Rieti, che da  anni collabora nella didattica  ambientale con varie iniziative durante l’anno scolastico.
Grazie alle condizioni meteorologiche, dal sapore estivo più che autunnale,  è stato possibile, per questi giovanissimi, di entusiasmarsi davanti allo spettacolo offerto dalla natura che incornicia nello scenario offerto dal bosco che va tingendosi dei magnifici colori autunnali, grazie al fenomeno del viraggio foliare. Qui bimbi, ma anche i genitori, non hanno perso una sola parola  delle spiegazioni fornite dall’Ispettore   Paolo Murino e dall’Assistente  Gianluca Fabiani  sulle varie piante,  funghi ed animali  che popolano il bosco. Il tutto senza trascurare gli aspetti legati alla rispetto e alla tutela dell’ambiente. Suor Patrizia, Suor Kristina e Suor Chiara. per contro, hanno sapientemente inserito nei discorsi la figura di San Francesco e del suo  rapporto con la natura ed il Signore. Particolarmente sentito anche l’intervento di Padre Renzo che ha parlato della presenza di San Francesco nel territorio di Poggio Bustone, con successiva visita all’interno dell’antico Convento.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati