Erano stati rubati nella provincia di Firenze sul finire dello scorso anno. Per occultarli avevano fatto, con l’ausilio di un mezzo cingolato, un’intera pista sul greto del torrente nei pressi di un bosco in località Colomiti – Grisuria, nel Comune di Cerenzia (KR). I due grossi trattori, di marca Landini, erano stati poi accuratamente nascosti con ramaglie e incastrati tra gli alberi.

In tali condizioni sono stati ritrovati dalle Stazioni del Corpo Forestale dello Stato di Petilia Policastro, Savelli e Santa Severina, coordinati dal Nipaf di Crotone. Gli inquirenti seguono la pista locale. I due mezzi, una volta calmatesi le acque, sarebbero stati molto probabilmente rivenduti ad incauti agricoltori locali. Un affare, visto che entrambi i trattori, del valore complessivo di 50.000 euro, avevano solo poche ore di lavoro.

I due legittimi proprietari, raggiunti telefonicamente, hanno manifestato il loro apprezzamento e gratitudine per il lavoro portato a termine dal Corpo Forestale dello Stato.