frosone
GEAPRESS – Il Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione di Pieve Torina, nel corso dei normali controlli nel settore venatorio, ha riscontrato la presenza di quattro gabbie collocate presso un appostamento fisso, sito in località “Antico”.

Le gabbie contenevano uccelli vivi, utilizzati come richiami, della specie Frosone comune (Coccothraustes Coccothraustes), il cui impiego è vietato poiché trattasi di specie particolarmente protetta dalla normativa di settore (Convenzione di Berna), detenuti in violazione all’art.2, comma 1, lett. c) della Legge sulla caccia n.157/1992.

Al trasgressore, che le aveva posizionate nella zona antistante la struttura dell’appostamento, pronte per la loro funzione, gli Agenti hanno contestato l’illecito penale e sequestrato tutto il materiale, informando dell’accaduto l’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Macerata.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati