cane antidroga
GEAPRESS – Si chiamano “Paba” e “Vagol” i due cani antidroga della Guardia di Finanza di Pescara i quali, con il loro fiuto, hanno portato alla scoperta di parecchie dosi di marijuana. La droga si trovava all’interno di un  locale che  risultava essere un circolo ricreativo. Secondo il comunicato diffuso dalla Guardia di Finanza sarebbe invece stato trasformato in una centrale di spaccio di stupefacenti.

I cani hanno individuato le dosi nonostante fossero state abilmente occultate dietro il bancone del bar, vicino il frigorifero.

A finire in stato di arresto è stato un cittadino nigeranio, ritenuto dagli inquirenti il fornitore della droga. Denunciato a piede libero, invece, un cittadino eritreo. Gli avventori del locale sono stati segnalati alla Prefettura. Centocinquanta grammi, il quantitativo di marijuana posto sotto sequestro.

Il circolo era già stato chiuso con provvedimento di sospensione della licenza per ragioni di ordine e sicurezza pubblica.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati