cucciolo
GEAPRESS – Un cagnolino tanto minuscolo che a sorreggerlo basterebbe una mano. Il piccolo Kiwi, così è stato chiamato dai volontari della Lega Difesa del Cane di Pescara, pesa infatti meno di un chilo. Un cane  giovanissimo  che non raggiunge l’anno di età e sprizza un’allegria contagiosa.

Forse, però, per colpa delle sue zampette posteriori paralizzate, nonostante tutte la sua vitalità e la sua simpatia è stato abbandonato, depositato come un giocattolo rotto all’interno di una scatola di cartone davanti al canile comunale di Pescara, gestito dalla locale sezione di Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Lo hanno trovato al loro arrivo i volontari che subito si sono presi cura di lui.

La sua disabilità, spiegano i volontari della Lega Difesa del cane, non impedisce a Kiwi di essere attivo e giocherellone . Tuttavia, la sua condizione e il suo essere tanto piccino, lo rendono inadatto per la vita in canile. Infatti, per ora è ospitato casa di una volontaria insieme con dei gatti con i quali, nonostante vicino a lui sembrino dei giganti, ha stretto una grande amicizia.

Per Kiwi stanno costruendo anche un carrellino modellato sulla sua piccolezza, ma il cagnolino necessita soprattutto di un’adozione del cuore da parte di una famiglia speciale capace di amarlo e di dedicargli le attenzioni che merita. Amore e attenzioni che siamo certi, Kiwi, saprà ripagare con la sua bontà d’animo e con quell’affetto particolare che soltanto gli animali diversamente abili sanno dare.

Kiwi verrà affidato a persone idonee, disponibili a controlli pre e post affido e a mantenere i contatti con i volontari nel tempo. Per info 388 5658463 – legadelcane.pescara@gmail.com

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati