In località Colle Morto del Comune di Bolognano, alle prime ore dell’alba, sono stati fermati per attività venatoria illecita due cacciatori locali che venivano colti in flagranza per aver posizionato dei richiami acustici per uccelli. L’operazione è stata condotta da agenti dei Comandi Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Tocco da Casauria e di Caramanico Terme dopo aver svolto un appostamento notturno sulla zona.

Le strumentazioni poste sotto sequestro sono dei richiami a funzionamento elettromagnetico che una volta attivate, mediante un orologio timer, emanano dei suoni di richiamo per alcune specie (es. quaglie e anatre) che poi diventano facile preda per i cacciatori. L’utilizzo di tali meccanismi è vietato espressamente dalla legge sulla caccia che ne prevede anche le relative sanzioni in caso d’impiego. I due saranno sanzionati per un importo fino a 930 euro. Tutta l’attività compiuta unitamente al materiale sequestrato è stato posto all’attenzione della competente Autorità Giudiziaria per le determinazioni del caso.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati