delfini
GEAPRESS – Nella mattinata di ieri, durante un’attività di polizia marittima disposta dalla Guardia Costiera al fine della tutela della balneazione e della protezione dell’ambiente marino e costiero, il personale militare imbarcato sul battello litoraneo G.C. 330 ha avvistato al traverso del Porto di Pesaro, ad una distanza di circa un miglio dalla costa, un branco di delfini che nuotavano in direzione di Fano.

E’ certamente un evento particolare, considerato il numero degli esemplari avvistati ed il fatto che solitamente questi mammiferi non si avvicinano troppo alla costa durante i loro  spostamenti.

Sono molteplici i compiti affidati al Corpo delle Capitanerie di Porto –  Guardia Costiera per conto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in particolare per la difesa degli animali marini. L’avvistamento in parola sarà inserito in un apposito database, appositamente istituito dal richiamato Dicastero, con la funzione di aiutare la scienza a comprendere le abitudini dei delfini.

A tal fine, si ricorda che segnalazione di animali (anche spiaggiati), quali ad esempio tartarughe marine e delfini, dovrà essere indirizzata alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di zona, anche telefonicamente (Capitaneria di Porto di Pesaro 0721/177831). In questo modo sarà tempestivamente attivata la catena operativa appositamente predisposta.

Si  ricorda infine il Numero BLU di emergenza in mare 1530 per segnalare e comunicare ogni situazione di pericolo ed attivare il dispositivo dei soccorsi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati