GEAPRESS – Sarebbe almeno di una decina di giorni l’avvistamento di un grosso animale nell’hinterland a nord di Catania. Di non più di due tre giorni, invece, l’uccisione di una quindicina di agnelli ed alcune pecore nei pressi di Paternò. I veterinari che hanno esaminato le carcasse hanno però escluso che la morte sia stata causata da un felino, fatto questo che dovrebbe del tutto escludere una nuova psicosi pantera come quella che, per ben due volte, questa estate si scatenò a Palermo.

La riunione convocata questo pomeriggio nella Prefettura di Catania, faceva proprio seguito al ritrovamento natalizio degli agnelli uccisi. Inizialmente era stata convocata stamattina, per essere poi rinviata alle 16.30 di oggi. Il referto dei Veterinari ha poi escluso che trattasi di felino. Comunque, nessuna notizia trapela tra gli inquirenti. Non confermano, né smentiscono. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).