fucili sequestro
GEAPRESS – Dopo diversi appostamenti, i Forestali del Comando Stazione Parco di Andria, nell’ambito dei controlli antibracconaggio nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, hanno sorpreso due cacciatori foggiani intenti ad esercitare l’attività venatoria.

Il personale Forestale ha proceduto, quindi, al sequestro di due fucili e di un notevole quantitativo di munizionamento.

I reati contestati sono l’introduzione di armi e la caccia nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, zona preclusa a questo tipo di attività. Le due persone sono state deferite alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati