Si tratta di un’area di 14 ettari inclusa nel perimetro del Parco Naturale Regionale “Terra delle Gravine”, zona a protezione speciale (ZPS) e sito d’interesse comunitario (SIC), nonché sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico – ambientale. La stessa area, inoltre, era stata percorsa più volte da incendio boschivo doloso nelle stagioni estive degli anni 2000, 2002 e 2007.

Il Corpo forestale dello Stato di Mottola (TA), ha accertato che in tale area, ricoperta da vegetazione tipica della Macchia mediterranea erano stati eseguiti lavori non autorizzati di dissodamento, con parziale frantumazione dello strato litoide superficiale e completa eliminazione della vegetazione naturale spontanea.

L’area che si trova in località “Tamburello” dell’agro del Comune di Mottola (TA), è stata sottoposta a sequestro penale dagli agenti del Corpo forestale dello Stato. Il proprietario del terreno è stato deferito all’ Autorità giudiziaria per le gravi violazioni di Legge a danno dell’ambiente e del paesaggio.