Ieri mattina gli Agenti della Squadra Nautica della Questura di Palermo unitamente al personale della locale Guardia Costiera, hanno effettuato dei controlli mirati nelle pescherie volti al controllo della filiera del tonno rosso, specie ittica soggetta a particolare tutela.

A seguito dei controlli nel mercato rionale di via Montalbo, sono  stati sequestrati in due pescherie circa kg.150 di tonno rosso in quanto i titolari dei due esercizi commerciali erano privi dell’obbligatorio documento che ne ricostruisce la tracciabilità. Per i venditori oltre al sequestro del tonno anche una sanzione amministrativa di euro 2.000 cadauno.

Il pesce sottoposto a visita da parte di un veterinario dell’ASP veniva dichiarato non idoneo al consumo umano e pertanto veniva distrutto.