GEAPRESS – Discarica con annessa stalla, anch’essa abusiva, in un terreno confiscato del quartiere Guadagna di Palermo. Un agricoltore, infatti, si sarebbe così impossessato del luogo ricavandovi tra l’altro una selleria all’interno di una vecchia cella frigo sistemata al suolo. La stalla, invece, era costituita da un capanno di fortuna rimediato con parti di tettoie e pali in legno. Tale impropria struttura era destinata a quattro cavalli, ora affidati ad un vicino allevamento.

Nel terreno, stante il comunicato dei Carabinieri, vi erano cumuli di rifiuti. Tubi, bidoni, teloni, pezzi di macchine e vetture intere, bombole del gas arrugginite, pezzi di infissi e materiali di risulta. Il sessantenne è stato denunciato per modifica dello stato dei luoghi di altrui proprietà, invasione arbitraria del terreno, introduzione di animali nel fondo altri e maltrattamento di animali.

Ad intervenire i Carabinieri del Comando Stazione Oreto di Palermo, supportati dai reparti speciali Carabinieri Tutela Ambiente e Carabinieri Tutela della Sanità nonché dal servizio veterinario dell’A.S.P. di Palermo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati