gru 3
GEAPRESS – Non c’è stato niente da fare per la Gru trovata accasciata ieri pomeriggio in una pista dell’aeroporto di Palermo.

Dallo scalo Falcone Borsellino, avvistato il povero animale, è subito partita la chiamata per la LIPU, intervenuta con il suo responsabile di Palermo, Giovanni Cumbo. Si trattava di un giovane animale, subito soccorso. Purtroppo per lui non c’è stato niente da fare; è morto poco dopo.

Nel corpo non erano visibili segnali evidenti di colpi di arma da fuoco così come di patologie.

Le Gru, in questo periodo, migrano verso i quartieri di svernamento africani. Evidentemente qualcosa, nella corso della migrazione del giovane esemplare, è andata storta. Separatosi dallo stormo con il quale stava verosimilmente migrando è andato a cadere nella pista dell’aeroporto palermitano.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati