budella
GEAPRESS – Una testa ed un quarto di vitello, due ovini e due contenitori ricolmi di frattaglie, per un totale di 150 chilogrammi di carne che, stante quanto comunicato dalla Polizia Municipale di Palermo, dovevano essere consegnati in una macelleria di via Maqueda.

Erano contenuti in una mercedes station wagon priva di refrigerazione.

La Polizia Municipale ha notato il tutto mentre tre persone stavano scaricando la carne nei pressi di via Torino. Gli stessi inquirenti avrebbero poi accertato come i resti degli animali erano trasportati a temperatura ambiente, coperti da teli definiti “sudici” e riposti all’interni di un portabagagli “lercio”. I medici veterinari dell’Asl, certificavano poi il cattivo stato di conservazione, fatto che ha poi determinato l’avvioa alla distruzione dei resti.

La Polizia Municipale ha comunque controllato la documentazione fiscale e la certificazione comprovante la macellazione. Ai tre sono state comminate sanzioni per 6000 euro ed una denuncia all’autorità giudiziaria a seguito delle carenze igienico sanitarie e cattivo stato di prodotti alimentari destinati all’alimentazione umana.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati