gheppio II
GEAPRESS – Uno dei non più rari nidi di Falco Gheppio presenti nella città di Palermo. Una colonizzazione che ha portato il piccolo Falco a nidificare anche in piena città, ove le pareti dei palazzi tanto assomigliano agli ambienti rupestri naturali.

Una coppia, quasi sicuramente, aveva costruito il nido nei pressi della Chiesa di San Giacomo dei Militari, in  Corso Pisani. I giovani, probabilmente al primo tentativo di volo, devono in qualche maniera essere riusciti ad intrufolarsi all’interno dell’edifico facendo scattare l’allarme. Intorno alla mezzanotte il parroco ha notato l’insolita presenza ed ha pensato bene di allertare il Servizio Cites del Corpo Forestale della Regione Siciliana. Nonostante l’orario un Ispettore si è recato nei luoghi riuscendo a prelevare i due piccoli che sono subito apparsi in buona condizioni di salute anche se non ancora in grado di volare e procacciarsi il cibo da soli.

I due Gheppi, spiega la Forestale Siciliana, appartengono alla fauna selvatica e sono protetti sia dalla Convenzione di Washington che dalle Leggi nazionali e regionali sulla caccia. La loro  cattura,  detenzione o commercializzazione è quindi illegale.

Sempre secondo la Forestale i due volatili avevano molto probabilmente tentavano di spiccare il primo volo dal nido situato in uno dei tetti dei palazzi presenti in zona. Sono stati affidati  al Centro di Recupero della Fauna Selvatica di Ficuzza, in attesa della  reintroduzione nell’ambiente naturale che avverrà non appena sarà raggiunta la necessaria autonomia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati