Di nuovo corse di calessi lungo la tangenziale di Palermo. Almeno in tre calessi, distanziati ad intervalli di circa 40 minuti, hanno sfrecciato ieri mattina nel traffico della circonvallazione. Il tutto nel tratto compreso tra lo svincolo di via Oreto e via Ernesto Basile. L’area, già conosciuta per essere utilizzata per le corse clandestine e gli allenamenti dei cavalli, ha probabilmente ospitato quella che potrebbe essere una corsa a cronometro.

Secondo l’incredibile Codice della Strada italiano, infatti, ad essere vietate sono le competizioni tra animali, peraltro punite in forma blanda ed addirittura in maniera più debole rispetto a quelle tra veicoli a motori. Nessuno può vietare ad un calesse di sfrecciare nel traffico se rispettoso delle norme del Codice. Limiti di velocità, presenza di lucette e freno ed altri particolari sanzionati però in via amministrativa e con cifre che di certo non fanno paura a chi ne scommette ben altre.

I tre calessi che ieri hanno corso sulla circonvallazione, partivano intervallati dalla rotonda di via Oreto.Ciascuno era seguito da un paio di scooter ed almeno un’automobile. Di fatto ad essere rallentata era la sola corsia di destra.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati