Prosegue l’attività di controllo del territorio e di contrasto agli illeciti ambientali dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo diretti dal Colonnello Teo LUZI.

In riferimento alla decretazione dello stato di emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti dichiarata dal Prefetto di Palermo in data 16.01.2009, i Carabinieri hanno tratto in arresto dal 1 gennaio u.s. ben 171 persone deferendo in stato di libertà 153.

Il risultato dell’attività quotidiana condotta dai Carabinieri per la tutela dell’ambiente ed favore della cittadinanza del capoluogo e della provincia.

I militari della Stazione di Palermo Borgo Nuovo hanno sorpreso tre persone, tutti pregiudicati,  mentre in via Salvatore Attinelli, raccoglievano e trasportavano rifiuti speciali tra cui elettrodomestici e fili in rame privi delle prescritte autorizzazioni.

Sono stati tratti in arresto ed al termine del rito direttissimo sono stati condannati all’obbligo di firma alla Polizia Giudiziaria.