controlli motocross
GEAPRESS – Secondo il Corpo Forestale dello Stato erano stati trasformati in piste illegali da motocross. Alcuni dei principali sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio, divenuti così rumorosi corridoi per le motociclette.

A scoprirlo i Forestali del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale del Vesuvio unitamente al Comando Stazione forestale di Ottaviano coordinati dal Dott. Antonio Lamberti e diretti dal Commissario Capo Giovanni Cenere. I forestali da qualche tempo tenevano in particolare sotto stretta sorveglianza alcuni sentieri della riserva Forestale Tirone Alto Vesuvio e zone limitrofe. Proprio in queste zone erano state segnalate gare abusive di motocross.   Nella giornata di ieri due giovani centauri, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, sono stati sorpresi a bordo delle loro moto da cross mentre percorrevano una stradella forestale in località valle delle delizie in agro del Comune di Ottaviano. Alla vista degli uomini della Forestale i due centauri arrestavano immediatamente  la corsa dei mezzi e successivamente venivano controllati e perquisiti.

Nell’area dove circolavano, precisa il comunicato del Corpo Forestale, è vietata l’introduzione di veicoli a motore previa autorizzazione ed è vietata ogni forma di gara. Gli Agenti del Corpo forestale hanno posto sotto sequestro amministrativo i due veicoli , redigendo appositi verbali e sanzioni amministrative.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati